Semi: previsioni di crescita per i wafer di silicio

Secondo Semi le spedizioni globali di wafer di silicio sono destinate ad aumentare del 2,4% nel 2020 e raggiungere un livello record nel 2022

wafer silicio semi Pixabay

Nel terzo trimestre del 2020, rispetto al secondo trimestre dell’anno, le spedizioni di wafer di silicio in tutto il mondo si sono contratte dello 0,5% (3.135 milioni di pollici quadrati). Rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, tuttavia, hanno registrato un aumento del 6,9% (2.932 milioni di pollici quadrati è il dato del 2019). Sono i dati di Semi, che Neil Weaver, presidente di Semi Silicon Manufacturers’ Group e vicepresidente dello sviluppo prodotto e ingegneria delle applicazioni presso Shin Etsu Handotai America, ha così commentato: “Dopo un forte rimbalzo nella prima metà del 2020, le spedizioni globali di wafer di silicio nel terzo trimestre sono rimaste invariate rispetto al trimestre precedente”.

I wafer di silicio sono il materiale costitutivo fondamentale per i semiconduttori, che a loro volta sono componenti vitali di quasi tutti i prodotti elettronici, inclusi computer, prodotti di telecomunicazione ed elettronica di consumo.

Le previsioni per questo mercato sono però positive: le spedizioni globali di wafer di silicio, sempre secondo Semi, sono infatti destinate ad aumentare del 2,4% anno su anno nel 2020, con una crescita che continuerà nel 2021 e spedizioni che raggiungeranno un livello record nel 2022. Come ha affermato Clark Tseng, di Semi: “Con la pandemia che accelera la digitalizzazione per trasformare le aziende e la loro fornitura di servizi in tutto il mondo, prevediamo una crescita continua nei prossimi due anni”.


Potrebbe interessarti anche:

Maxi operazione nei semiconduttori: Analog acquisisce Maxim

STMicroelectronics acquisisce Somos Semiconductor

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui