Panasonic a SPS Italia con proposte per i costruttori di macchine

Panasonic partecipa a SPS 2022 con un'offerta dedicata ai costruttori di macchine. L'azienda allestisce uno spazio organizzato su tre colonne tematiche: motion, networking e sensing

Panasonic SPS

Panasonic Industry Italia sarà presente a SPS 2022, a Parma dal 24 al 26 maggio 2022. Già membro del panel fondatori di SPS Italia, l’azienda proporrà le soluzioni che ritiene a più alto valore aggiunto per i costruttori di macchine e i loro system integrator, sintetizzate nelle tre colonne “EXPERTS”:

  • EXPERTS In MOTION, con le soluzioni #CompactMotion per dare una risposta efficace alle sfide motion dei costruttori: aumento della produttività, manutenzione predittiva, connettività coniugate con novità come il nuovo Motion Controller GM1 e i nuovi “motori-ni” estremamente piccoli e compatti  A6 400V.
  • EXPERTS in NETWORKING, area dedicata ai sistemi Control&HMI, focalizzata sulle soluzioni #Connect2Value, tecnologie abilitanti per l’integrazione e l’elaborazione dei dati.
  • EXPERTS in SENSING, area dedicata ai sensori con i #NoSpace Sensors, caratterizzati dalla massima riduzione degli spazi di installazione e prestazioni applicative estreme. Comprendono i più piccoli sensori industriali, serie EX-Z, assieme a tutta la gamma di sub-miniature, le barriere di sicurezza ultrarobuste SF4D e le ultracompatte SF4C, rilevatore senza contatto di apertura SG-P.  Nei sensori di misura il compatto HG-C e il telemetro laminare HG-T.

Sale l’attesa per la fiera

Persone, tecnologie, prospettive sono le tre parole che rappresentano l’essenza di SPS Italia 2022, che guarda alle dinamiche di mercato e alle nuove prospettive, tenendo una visione “umanocentrica”. Donald Wich, Amministratore Delegato di Messe Frankfurt Italia, dice: “Registriamo oltre il 90% di riconferme dall’ultima edizione, con un incremento dell’11% di espositori che per la prima volta saranno a SPS Italia. Una premessa incoraggiante per la fiera”.

Il settore dell’automazione industriale ha registrato un’ottima ripresa dopo l’andamento negativo del 2020, recuperando nel 2021 i valori di fatturato e crescendo del 10% sul 2019. Marco Vecchio, Segretario di Anie Automazione, sottolinea: “Questo malgrado il problema dell’approvvigionamento dei componenti e del caro materiali che incidono negativamente sui margini e sulle consegne”.


Potrebbe interessarti anche:

Panasonic apre a Monaco il suo Customer Experience Center

La tecnologia Panasonic Industry supporta l’agricoltura sostenibile

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui