Elon Musk a tutto campo all’Italian Tech Week, dallo spazio al nucleare

Quello di Elon Musk, Ceo di Tesla e SpaceX, è stato l’intervento più atteso della Italian Tech Week tenutasi alle Officine Grandi Riparazioni di Torino a fine settembre.

Il visionario imprenditore nato in Sud Africa, cittadino canadese e naturalizzato statunitense, in un dialogo con John Elkann, presidente di Stellantis, non ha tradito le aspettative e ha parlato di spazio, business ed energia proiettando la platea nel futuro.

“Il modo migliore per prevedere il futuro è costruirlo. Siate ottimisti, datevi da fare, prendete in mano il vostro futuro e il vostro destino”. Così ha risposto Musk quando gli è stato chiesto quale futuro immaginasse per i propri figli, prima di concludere con un monito sulla necessità di essere sempre disposti a imparare: “Dovremmo cercare di essere meno sciocchi. Se partiamo dal presupposto che siamo sciocchi, e in un modo o nell’altro lo siamo tutti, desiderare di esserlo un po’ meno è il giusto approccio. Questo massimizza la capacità di imparare. Appena pensi di sapere troppo e che nessuno può insegnarti niente, è il momento che diventi un cretino”.


Potrebbe interessarti anche: 

Al via oggi a Torino la Italian Tech Week. Ospite d’onore Elon Musk

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui