Arrow Electronics alla Maker Faire di Roma con progetti di Intelligenza Artificiale

Alla Maker Faire di Roma, in programma dall'8 al 10 ottobre, Arrow espone strumenti educativi per città intelligenti, attrezzature per palestre e sistemi di monitoraggio del paziente per ospedali

arrow maker faire

Arrow Electronics partecipa alla Maker Faire di Roma illustrando come i recenti sviluppi tecnologici possano migliorare la nostra vita quotidiana. Durante l’evento dell’8 – 10 ottobre al Gazometro di Roma, Arrow avrà a propria disposizione due stand (J1. 21 e J1.24) che ospiteranno innovative applicazioni di fornitori e nuove business venture.

Da diversi anni Arrow sponsorizza Maker Faire Roma ed è Gold Partner nell’evento 2021. Quest’anno, in particolare, l’azienda punta i riflettori su nuove applicazioni che utilizzano l’intelligenza artificiale: un progetto educativo che modella i comportamenti delle città intelligenti; uno strumento di fitness personale; e una tecnologia di monitoraggio medico che migliora l’assistenza ai pazienti negli ospedali.

Arrow discuterà anche due progetti che ha sostenuto nell’ambito del proprio programma CSR: DigiTruck  / Silicon Savannah,  un container a energia solare dotato di apparecchiature IT, che è stato trasportato in comunità rurali remote in Africa per rendere accessibile la tecnologia informatica e di comunicazione a una nuova generazione di utenti; Belle’s Dragon, un robot sociale di compagnia, semi-autonomo, che è stato creato in risposta alla richiesta di una giovane malata di cancro.

Con Bluenet e STMicroelectronics per la Smart City

Roobopoli, una collaborazione tra Arrow, Bluenet e STMicroelectronics, si propone di creare un’esperienza di formazione basata su smart city, smart industry e smart grid. La missione del progetto è promuovere lo sviluppo, la comprensione e la sperimentazione su larga scala delle tecnologie di comunicazione, della mobilità, della protezione ambientale, dell’efficienza energetica e dell’automazione nell’Industria 4.0. Gli studenti potranno utilizzare questi tool per costruire e programmare veicoli e altri elementi di una smart city. Grazie alla conoscenza della robotica e delle modalità di programmazione dei microcontrollori di nuova generazione, gli studenti potranno far muovere i veicoli in modo indipendente per le strade di Roobopoli.

Intelligenza Artificiale nel fitness

Il secondo progetto che verrà presentato è Gymnasio, un’applicazione nel campo del personal fitness che effettua il monitoraggio della postura del corpo umano durante l’allenamento, utilizzando tecniche di AI. Monitorando e correggendo il movimento dell’utente, anche in spazi ridotti, l’obiettivo del sistema è quello di rendere accessibile a tutti un training sicuro e personalizzato con uno standard professionale. E, mentre l’applicazione iniziale è ritagliata per l’uso nel fitness e nello yoga, la tecnologia può essere applicata a molte altre aree del movimento fisico.

La tecnologia al servizio della salute

Il terzo progetto in programma è AuverCare, una collaborazione tra Arrow e Sma-RTy che è in grado di monitorare i pazienti durante le cure ospedaliere, fornendo assistenza continua 24 ore al giorno. Esso rileva i comportamenti a rischio e fornisce una sorveglianza continua della salute e dei segni vitali. AuverCare analizza localmente i dati grazie all’inferenza di IA edge dedicati e, in presenza di comportamenti a rischio o di anomalie, trasmette automaticamente segnalazioni e allarmi al personale medico.


Potrebbe interessarti anche:

Arrow al servizio della disabilità con un’auto intelligente e un nuovo esoscheletro

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui