Tecnologie e competenze: le parole chiave di A&T 2023

La 17a edizione di A&T scommette sul forte legame tra applicazioni tecnologiche e competenze specialistiche per la crescita delle Pmi nelle filiere automotive, aerospace e meccatronica

A&T 2023

Apre il 22 febbraio all’Oval Lingotto di Torino la fiera A&T, che attende oltre 400 espositori da tutta Italia e che proporrà più di 80 appuntamenti tra eventi, convegni e sessioni specialistiche. La fiera, giunta alla 17ma edizione, rappresenta per le imprese del Piemonte – uno dei motori industriali più importanti del Nord-ovest italiano, con le sue filiere produttive dell’automotive, l’aerospace e la meccatronica – un’opportunità unica di fruire di un programma espositivo e convegnistico centrato sull’applicazione delle tecnologie innovative e di aggiornamento e formazione, funzionali ad accrescere le competenze specialistiche secondo un approccio tecnico-umanistico.

Il programma della manifestazione anche quest’anno è molto ricco di eventi e di opportunità, ed è stato studiato per tutti coloro che sono interessati nel concreto a comprendere come ottenere maggiore competitività investendo in modo mirato su tecnologie e soluzioni realmente abilitanti”, ha commentato a margine della conferenza stampa di presentazione di A&T, il CEO Luciano Malgaroli. “Per questa ragione il programma fieristico quest’anno sarà focalizzato sulle filiere dell’automotive, dell’aerospace e della meccatronica, con uno specifico focus sull’Intelligenza Artificiale, asset strategico e trasversale.  Il nostro è un impegno appassionato e fortemente indirizzato a favorire la crescita dell’innovazione nella manifattura del nostro Paese, partendo dal Piemonte, regione storicamente riconosciuta in Italia e nel mondo per il know-how e la sua cultura industriale. Proprio per questo è molto importante che vi sia una visione sistemica che punti a uno sviluppo regionale compatto, mettendo al centro l’innovazione e le persone, ovvero la tecnologia umanistica”.

Il cartellone di A&T

Tra gli eventi principali che scandiranno il programma di A&T 2023 si segnala mercoledì 22 febbraio in occasione del convegno di apertura, la presentazione dei dati di ricerca dell’Osservatorio Innovazione Digitale nelle PMI del Politecnico di Milano con un aggiornamento sul processo di digitalizzazione delle PMI Italiane, seguito da un confronto nazionale dal titolo PMI italiane, tra innovazione, digitalizzazione e interconnessione territoriale. Cosa fare per crescere? cui parteciperà, tra gli altri, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, con delega al Digitale, Alessio Butti.

Nella stessa giornata, al pomeriggio altri tre importanti appuntamenti: il primo focalizzato sull’Additive Manufacturing, 3D Tech Forum, che consentirà ai partecipanti di comprendere quali siano gli investimenti più convenienti nell’ambito della stampa 3D evoluta, tecnologia oggi fortemente competitiva in termini di efficientamento produttivo ed ecologico; il secondo sulla saldatura robotizzata, con la partecipazione di rappresentanti di primarie aziende delle filiere automotive e aerospace, esperti di robotica e professionisti del mondo della ricerca.

Il secondo giorno di fiera, giovedì 23 febbraio prenderà avvio con il XXXVII Convegno dei centri di taratura accreditati promosso da Accredia Ente di Accreditamento Italiano (e altri tre eventi sono previsti durante la Fiera), proseguendo con l’incontro promosso dagli otto Competence Center Nazionali dal titolo Best practice di successo e prospettive future: servizi e attività dei centri di competenza nazionali per l’evoluzione delle PMI Italiane e dei rispettivi modelli di business, e l’appuntamento sulle ultime innovazioni tecnologiche legate all’industria biomedicale italiana. Seguiranno il grande evento patrocinato dal Cluster Tecnologico Nazionale Aerospace dal titolo Nuove sfide e risposte tecnologiche della filiera aerospaziale italiana che vedrà la partecipazione dei rappresentanti dei più importanti Distretti Aerospaziali italiani e l’evento sulla logistica integrata con il coinvolgimento delle maggiori aziende italiane del settore, dal titolo Automazione e digitalizzazione – la logistica alla sfida con le tecnologie. L’appuntamento con il mondo della Logistica 4.0 a cura di Politecnico di Torino e Osservatorio Contract Logistics del Politecnico di Milano. ANFIA Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica riunirà invece i player dell’automotive a discutere sul tema La Simulazione avanzata come motore dell’Innovazione.

L’ultimo giorno, venerdì 24 Febbraio, si apre con l’evento SIRI – Associazione Italiana di Robotica e Automazione – dal titolo Robotica: soluzioni alle nuove sfide all’interno del quale, in apertura, ci sarà il Keynote Speech di Gianluigi Viscardi, Presidente del Consorzio Intellimech, che traccerà il nuovo perimetro della meccatronica in Italia, e quindi il rapporto uomo-tecnologia, riportando quanto raccolto in occasione degli Stati Generali della Meccatronica, evento di avvicinamento ad A&T, svoltosi a al Kilometro Rosso di Bergamo a fine gennaio. Poi il tanto atteso PREMIO INNOVAZIONE 4.0, giunto alla sua settima edizione, promosso dal Comitato Scientifico Industriale di A&T, con l’obiettivo di premiare le migliori innovazioni tecnologiche create all’interno delle aziende, i migliori progetti di ricerca delle Università e le migliori startup innovative.

L’evento di chiusura della 17a edizione della Fiera ha come oggetto gli European Digital Innovation Hub con il progetto Expand che vede coinvolte la Regione Piemonte e la Regione Valle d’Aosta. Sarà il primo momento pubblico di presentazione del progetto premiato dall’Unione Europea e finalizzato a supportare le PMI e le micro imprese sui processi di trasferimento tecnologico nell’ambito dell’Artificial Intelligence e della Cybersecurity.

Lo Startup village

Nel cuore dell’area espositiva di A&T 2023, accedendo allo Startup Village si avrà la possibilità di incontrare oltre 25 startup innovative, provenienti da tutta Italia. Il progetto è frutto di una collaborazione tra A&T, InnovUp, gli incubatori C.NEXT e I3P e gli acceleratori Intesa Sanpaolo Innovation Center, Takeoff Accelerator e Moto Valley Accelerator, con il supporto dell’Unione Industriali di Torino. Saranno presentati progetti d’innovazione legati alle filiere aerospace, meccatronica, automotive, biomedicale, agrifood, packaging.

Premio Innovazione 4.0   

Il Comitato Scientifico Industriale di A&T ha scelto i 9 progetti che parteciperanno alla fase finale del Premio Innovazione 4.0, che sarà assegnato il 24 febbraio. Il vincitore riceverà un oggetto iconico che riporta le principali tecnologie presenti in fiera ed è stato realizzato da Beckhoff Automation e stampato da Lesta s.r.l. e avrà a disposizione un voucher pari a un valore di 5 mila euro da utilizzare per una delle prossime edizioni di A&T.  Beamit, Beckhoff Automation, Toyota Material Handling, Keysight Technologies Italy saranno infine i protagonisti della tavola rotonda nella quale si esploreranno le tendenze dell’innovazione industriale e le aspettative che i diversi settori esprimono nei confronti della ricerca.


Potrebbe interessarti anche:

Mercato, tecnologie e imprese: bene la sedicesima edizione di A&T

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui