Analog Devices: doppia presenza a Sensor+Test e PCIM Europe

Analog Devices partecipa a SENSOR+TEST (Padiglione 1 #1-429) e a PCIM Europe, come co-espositore insieme ad Arrow (Padiglione 7 - Stand 529)

Vincent Roche Analog Devices
Vincent Roche, Ceo di Analog Devices

Anche quest’anno Analog Devices partecipa a SENSOR+TEST e allo stand (Padiglione 1 #1-429) i visitatori potranno scoprire alcune delle soluzioni innovative utilizzate in una vasta gamma di applicazioni. Dalla diagnosi e monitoraggio dei guasti del motore per le applicazioni industriali alla combinazione di una serie di sensori per fornire informazioni dettagliate e una maggiore comprensione della salute degli asset, fino a come ADI può rendere possibili le soluzioni di rilevamento più intelligenti.

Ecco le Demo proposte allo stand:

Incrementare la sostenibilità della fabbrica usando sensori intelligent edge

Verrà presentata una gamma di prodotti ADI che possono essere utilizzati per ridurre i tempi di fermo macchina non programmati, ridurre i costi di manutenzione e migliorare la durata degli asset. Raccogliendo dati sullo stato di salute delle macchine e generando dati e informazioni utili con l’aiuto di ADI OtoSense™, grazie all’intelligenza artificiale possono essere diagnosticati automaticamente nove tipologie di guasti elettrici e meccanici critici.

Rilevamento contactless della corrente

Presentazione del sensore di campo magnetico ADAF1080 AMR, rilasciato di recente in varie configurazioni, per la misurazione della corrente. Le soluzioni basate sull’ADF1080 presentano un basso offset, larghezza di banda e accuratezza elevate e robustezza meccanica rispetto alle soluzioni tradizionali basate su concentratori di flusso.

Sensori magnetici angolari e multi-giro

Presentazione del primo sensore al mondo angolare e multigiro a chip singolo che funziona senza alimentazione o contatto, eliminando la necessità di un trasduttore lineare in un attuatore rotativo/lineare. Inoltre, è possibile conoscere i prodotti ADA4570/ADA4571, che forniscono una misura angolare precisa e mostrano, attraverso un’applicazione motore per la misura della posizione dell’albero e il controllo della commutazione del motore, la facilità di integrazione dei sensori.

Piattaforma wireless di rilevamento dell’integrità

Verranno presentati i nuovi sensori di fatica basati su nanotubi di carbonio, combinati con una piattaforma di acquisizione dati intelligente all’avanguardia, che forniscono un rilevamento ad altissima risoluzione delle cricche superficiali nei materiali. In combinazione con la rete DAQ, questi sistemi consentono di combinare e gestire più modalità di rilevamento su un’unica piattaforma, offrendo agli utenti un set di dati unico e personalizzabile per le loro esigenze di monitoraggio.

Misurazione digitale ad alta precisione della temperatura

Dimostrazione della facilità d’uso di qualsiasi modalità di sensore di temperatura combinata con l’LTC2983, senza la necessità di compensare o calibrazione della cold junction, poiché il sensore è già linearizzato. Gli utenti finali possono misurare direttamente la temperatura da termistori, termocoppie e diodi e ricevere i risultati direttamente tramite un’applicazione.

Analog Devices è anche a PCIM Europe, come co-espositore insieme ad Arrow (Padiglione 7 – Stand 529). Da segnalare qui la presentazione di Alexandr Ikriannikov, ADI Fellowgiovedì 11 maggio alle ore 9:50 presso la PCIM Room Mailand, dal titolo: Converters with Multiphase Magnetics: TLVR vs. CL and the Novel Optimized Structure.


Potrebbe interessarti anche:

Analog Devices premiata a embedded world 2023 per il modulo ADTF3175 ToF

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui