Da Tektronix e Anritsu una novità per testare dispositivi di prossima generazione

Tektronix offre una nuova potente soluzione PCI Express® 6.0 per accelerare i dispositivi ad alta velocità di prossima generazione

Tektronix

Tektronix, in collaborazione con Anritsu, presenta una nuova soluzione intuitiva per PCIe® 6.0, che consente agli ingegneri di testare i ricevitori PCIe 6.0 (Base) e risponde alle crescenti esigenze di sistemi ad alte prestazioni da parte dei dispositivi di prossima generazione. La soluzione è disponibile in tutto il mondo per l’uso con  gli oscilloscopi in tempo reale DPO70000SX.

I mercati ad alta intensità di dati come l’intelligenza artificiale (AI), il cloud e i data center utilizzano PCIe come standard di fatto. La convalida dei ricevitori PCIe è notoriamente difficile a causa della sensibilità della calibrazione del segnale dell’occhio stressato attraverso un canale ad alta perdita. Le soluzioni di test per i ricevitori PCIe di Tektronix offrono la certezza che i progetti siano testati in modo approfondito al tasso di errore di bit (BER) richiesto. Gli intuitivi strumenti passo-passo forniscono routine di addestramento al collegamento con il BERT Anritsu MP1900A, per garantire che il ricevitore sia testato con precisione.

Swapnil Mane, Direttore della Wired Solutions di Tektronix, ha spiegato: “In qualità di membro fondatore del gruppo di lavoro PCI-SIG, posso affermare che ci impegniamo a far evolvere le nostre soluzioni di pari passo con la tecnologia, aiutando i nostri clienti a rimanere all’avanguardia nello sviluppo”. Sulla base del successo delle precedenti soluzioni di test dei ricevitori, Tektronix e Anritsu hanno iniziato a collaborare in anticipo per PCIe 6.0. “Una soluzione combinata che integra gli Anritsu MP1900A e gli oscilloscopi real-time Tektronix DPO70000SX, offre un miglioramento innovativo al mercato e un sistema completo di test del livello fisico PCIe che può essere espanso fino a PCIe 6.0, man mano che il mercato continua a sviluppare tecnologie per le reti ad alta velocità”, ha dichiarato Kazuhiro Fujinuma, Direttore del reparto Marketing delle soluzioni Divisione Infrastruttura di servizio di Anritsu Corporation.

Le caratteristiche tecniche

  • La soluzione di test automatizzata per PCIe 6.0 (64 GT/s) viene eseguita sull’oscilloscopio in tempo reale Tektronix DPO70000SX e sul BERT Anritsu MP1900A.
  • Prima calibrazione completamente automatizzata dell’occhio stressato PCIe 6.0 Rx con il BERT Anritsu MP1900A.
  • Calibrazione ad alta precisione di jitter e rumore, compensando il rumore di fondo intrinseco della strumentazione.
  • Calibrazione completa di Rx a 64 GT/s a canale corto e lungo completata in quattro ore o meno.
  • Misure ad alta affidabilità con il motore DSP Tektronix PAMJET.
  • L’intuitiva interfaccia grafica basata su una procedura guidata, indica i punti rilevanti dal punto di vista decisionale, per garantire l’efficienza.

Potrebbe interessarti anche:

Tektronix: oltre i confini della strumentazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui