Elettronica sostenibile con i circuiti integrati GaN di Navitas

Ogni circuito integrato di potenza GaNFast™ di nuova generazione di Navitas consente di risparmiare 4 kg di anidride carbonica rispetto ai chip di silicio. L'obiettivo è risparmiare 2,6 Gton all'anno entro il 2050

Navitas GaN

Navitas Semiconductor ha annunciato un risparmio di 100.000 tonnellate di emissioni di CO2 grazie ai circuiti integrati in GaN. Il nitruro di gallio ha un’impronta di CO2 fino a 10 volte inferiore rispetto al silicio: ciascun circuito integrato GaN spedito consente di risparmiare 4 kg netti di CO2. Ciò significa potenzialmente avere una riduzione di 2,6 Gton di CO2/anno entro il 2050, una quantità equivalente a quella generata da oltre 650 centrali elettriche a carbone, oltre sei miliardi di barili di petrolio.

Navitas ha completato un’analisi completa in collaborazione con EarthShift Global dalla quale emerge che “i circuiti integrati di potenza GaN forniscono un miglioramento graduale degli impatti ambientali rispetto alle soluzioni Si esistenti. Man mano che Navitas convertirà il mondo da Si a GaN nei prossimi 5-10 anni, i vantaggi in termini di sostenibilità diventeranno significativi nel raggiungimento degli obiettivi dell’impatto zero”, dice Anthony Schiro, VP Quality and Sustainability di Navitas.

Lise Laurin, CEO di EarthShift Global, aggiunge: “È fondamentale applicare un approccio rigoroso e basato sui dati per fornire una visione genuina di sistemi, prodotti e processi;  prospettive più ampie sono fondamentali per ottenere una maggiore sostenibilità”.

I circuiti integrati di alimentazione GaNFast di Navitas integrano l’alimentazione GaN con l’azionamento, oltre a controllo, rilevamento e protezione, consentendo ai sistemi di consumare meno energia, ridurre al minimo i componenti elettronici aggiuntivi (ad es. custodia in metallo/plastica, dissipatori di calore in alluminio), che riducono la domanda di petrolio/raffinazione, abbassando i costi di spedizione e l’impronta di anidride carbonica.

Navitas ha pubblicato il primo rapporto sulla sostenibilità del GaN al mondo: “Electrify Our World™” per quantificare l’impatto positivo dei semiconduttori di potenza GaN sui cambiamenti climatici, sulla base di standard globali. Poi, nel maggio 2021, è diventata la prima azienda al mondo di semiconduttori a ottenere la certificazione CarbonNeutral®.


Potrebbe interessarti anche:  

Navitas apre un Design Center GaN IC dedicato ai veicoli elettrici

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui