Firmato in Usa il CHIPS and Science Act

Ajit Manocha, presidente e Ceo di Semi: "Ringraziamo il presidente Biden, il segretario Raimondo, gli sponsor originali del CHIPS Act, la leadership del Congresso e i comitati di giurisdizione per il loro supporto nell'emanazione del credito d'imposta sugli investimenti e nel finanziamento dei programmi del CHIPS Act".

Chip Usa pixabay

SEMI ha accolto con favore, ai primi di agosto, la firma del CHIPS and Science Act  da parte del presidente degli Stati Uniti Joe Biden. La legislazione prevede un credito d’imposta del 25% per le strutture statunitensi che producono semiconduttori o apparecchiature per la produzione di chip e 52 miliardi di dollari di finanziamenti per nuovi programmi di semiconduttori. Il finanziamento include 39 miliardi di dollari per le sovvenzioni disponibili ai produttori di chip, nonché ai fornitori di apparecchiature e materiali per semiconduttori e 11 miliardi di dollari per i programmi federali di ricerca sui semiconduttori.

“Il CHIPS and Science Act assicura investimenti importanti per rafforzare la produzione di semiconduttori e le infrastrutture di ricerca e sviluppo, nonché un’ampia gamma di industrie ausiliarie negli Stati Uniti”, ha affermato Ajit Manocha, presidente e Ceo di SEMI, che ha partecipato alla cerimonia della firma. “Ringraziamo il presidente Biden, il segretario Raimondo, gli sponsor originali del CHIPS Act, la leadership del Congresso e i comitati di giurisdizione per il loro supporto nell’emanazione del credito d’imposta sugli investimenti e nel finanziamento dei programmi del CHIPS Act”.

“SEMI non vede l’ora di continuare la collaborazione con il governo degli Stati Uniti e le nostre aziende associate per garantire l’attuazione tempestiva di questi programmi per rafforzare la catena di approvvigionamento dei semiconduttori negli Stati Uniti”, ha affermato Manocha. “Il finanziamento di CHIPS e Science Act sarà anche determinante per rafforzare il National Semiconductor Technology Center (NSTC), il National Advanced Packaging Manufacturing Program e i programmi correlati al fine di guidare le innovazioni del settore dei chip che miglioreranno la vita delle persone in tutto il mondo”.


Potrebbe interessarti anche:

SEMICONDUTTORI | Per Semi negli Usa la strada tracciata è quella giusta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui