Valorizzare il capitale umano e investire in innovazione? Si può fare in 5 punti. Lo spiega Gellify

Gellify ha presentato il White Paper “I 5 step per creare una cultura innovativa” per supportare la crescita del business, ripensare i processi aziendali e valorizzare il capitale umano

gellify

Gellify è una piattaforma di innovazione B2B che seleziona, investe e fa crescere startup innovative ad alto contenuto tecnologico e le connette alle aziende tradizionali con l’obiettivo di innovare i loro processi, prodotti e modelli di business.

Il 19 luglio l’innovativa realtà di Casalecchio di Reno (BO) ha presentato il White Paper “I 5 step per creare una cultura innovativa” (lo potete scaricare a questo link) per supportare la crescita del business, ripensare i processi aziendali e valorizzare il capitale umano. Ecco i cinque passi strategici da compiere:

  • Esaminare e valutare

Il primo step da seguire è stilare una valutazione della cultura organizzativa in azienda, analizzando la leadership, la gestione, le persone e le influenze esterne per intercettare gli elementi che condizionano – in positivo o in negativo – lo status attuale. Successivamente, è necessario determinare il livello di maturità dell’innovazione aziendale, che fungerà da punto di riferimento per comprendere il personale, le competenze e i comportamenti necessari per raggiungere il proprio obiettivo.

  • Coinvolgere e motivare

Per rendere parte dell’azienda ogni dipendente, i leader devono concentrarsi sulla crescita dei loro team, rafforzando le capacità dei singoli individui indipendentemente dalla modalità di lavoro – che sia in presenza o da remoto – in modo che possano collaborare in maniera efficace e creare un buon ambiente di lavoro. La cultura consiste anche nell’incoraggiare l’esecuzione di attività abituali e ripetute che comunicano i valori che l’azienda vuole infondere nei propri dipendenti. È importante che le aziende comprendano che è in corso una rivoluzione ibrida nell’ottica del lavoratore, alla ricerca di un equilibrio tra vita privata e lavoro: un cambiamento che ha portato a una nuova prospettiva più Umano Centrica. Infatti, un dipendente felice è allineato con la visione, la missione e ne condivide i valori.

  • Collaborare efficacemente

Per incentivare i dipendenti a una maggiore collaborazione sono disponibili sul mercato piattaforme web-based che consentono di raccogliere, condividere e valutare le idee in in tempo reale. Questi strumenti possono avere un ruolo cruciale nel determinare la produttività e il coinvolgimento dei dipendenti permettendo loro di condividere, collaborare e tenere traccia dei progressi e di tutti i progetti condivisi in maniera semplice e immediata. Inoltre, con l’introduzione del Design Thinking, è possibile analizzare i problemi aziendali per rimuovere gli ostacoli e individuare nuove opportunità di miglioramento in ogni settore e livello aziendale. La popolarità di questo approccio è dovuta ai diversi benefici che genera: infatti, sviluppando processi di innovazione a supporto dell’imprenditorialità, le aziende possono esplorare il potenziale imprenditoriale delle proprie risorse umane, rimanendo competitive e assicurandosi le migliori idee innovative. Inoltre, il Design Thinking influisce in modo positivo sulla gestione delle risorse umane, mantenendo i talenti più impegnati e motivati. Infine, aiuta a non perdere nuove opportunità di mercato.

  • Sviluppare nuovi modelli di business

L’innovazione è l’esplorazione dell’ignoto, ma spesso le idee migliori nascono all’interno della propria realtà. Per implementare nuovi modelli di business bisogna ideare un programma di intrapreneurship digitale, in grado di sfruttare il talento e le conoscenze per mettere i dipendenti in condizione di sviluppare nuove idee che generino valore per l’azienda.

  • Ampliarsi attraverso il venture building

Quando si parla di innovazione, chi può rappresentarla meglio delle startup? Un’azione strategica per creare una cultura dell’innovazione efficace è realizzare processi di corporate venturing: molte aziende ne hanno già compreso il potenziale, poiché capace di creare open innovation e imprenditorialità aziendale. Il Corporate Venturing è oggi considerato un modello chiave della nuova economia, adottato da grandi società internazionali per aumentare la loro competitività. Investendo in startup che operano in settori adiacenti o lontani dal loro core business, le imprese hanno l’opportunità di ottenere una diversificazione del business.


Potrebbe interessarti anche:

Cluster Fabbrica Intelligente cerca start-up per fare innovazione

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui