Sps Italia: bene il ritorno in presenza. Ora l’appuntamento è a maggio 2023

SPS Italia si è svolta dal 24 al 26 maggio a Parma e ha proposto un itinerario nell’automazione e nel digitale per l’industria

SPS Italia 2022

Sono soddisfatti gli organizzatori di SPS Italia per i numeri ottenuti dall’edizione 2022: 36.522 visitatori e 802 espositori. La fiera, svoltasi dal 24 al 26 maggio a Parma, ha proposto un itinerario nell’automazione e nel digitale per l’industria, con il meglio delle tecnologie presenti nei padiglioni e nel District 4.0. Tutto con un’attenzione speciale alla sostenibilità, tema al centro del nuovo osservatorio presentato nella tavola rotonda di apertura. Nelle parole di Donald Wich, Amministratore Delegato di Messe Frankfurt Italia, c’è la soddisfazione per la manifestazione appena conclusa: “Siamo ripartiti con la giusta energia, è stato emozionante vedere l’evento rimettersi in moto e vivere il fermento dei giorni di fiera. Questa edizione ha ripagato appieno le attese”.

Marco Vecchio, Segretario ANIE Automazione: “La decima edizione di SPS Italia è stata un grande successo! La voglia di incontrarsi dopo tanto tempo di isolamento era molta e il numero dei visitatori ne è stata la riprova. Interessante vedere tante novità tecnologiche presentate in un comparto che conferma un’evoluzione costante guidata dalla digitalizzazione e dalla sostenibilità ambientale. La nostra associazione ha potuto presentare diverse nuove iniziative e auspichiamo che i dati positivi di settore presentati in fiera possano concretizzarsi anche nel 2022”.

I saluti di Francesca Selva e il passaggio di testimone

Daniele Lopizzo e Greta Moretto guideranno il progetto SPS Italia raccogliendo il testimone da Francesca Selva

Dalla prossima edizione il progetto di SPS Italia, da sempre coordinato da Francesca Selva, Vice President Marketing & Events di Messe Frankfurt Italia, vedrà una nuova regia a quattro mani. Selva conclude infatti la propria carriera professionale e passa il testimone a Greta Moretto, Marketing, Communication & Domestic Events Director e Daniele Lopizzo, Show Director. A Greta Moretto l’incarico di seguire la parte strategica e l’elaborazione di piani di marketing e comunicazione mentre a Daniele Lopizzo sarà affidata la vendita, l’organizzazione della fiera e il coordinamento dei servizi per gli espositori. “Sono molto felice di ereditare un progetto di successo, dopo averlo visto nascere e aver collaborato in tutti questi anni per la costruzione di un network che oggi costituisce un punto di riferimento per il mondo dell’industria. Con il passaggio di testimone, l’obiettivo sarà quello di dare continuità all’appuntamento di SPS Italia e alle iniziative di settore e rinnovare la preziosa collaborazione con partner e aziende che insieme a noi rendono SPS il riferimento per l’industria in Italia”, ha detto Moretto. Anche per Daniele Lopizzo l’impegno è “garantire alle aziende espositrici la consueta collaborazione, supporto e intesa che ci hanno consentito di raggiungere insieme risultati e successi”. 

Congedandosi, Selva ha invece dichiarato: “L’esperienza di SPS Italia mi ha sorpresa di anno in anno per tutte le persone che ho incontrato, per i progetti condivisi, per tutto ciò che ho imparato non solo in termini di 4.0. Grazie a Messe Frankfurt per la fiducia accordatami e auguro a Greta e Daniele di non perdere la passione per questo bellissimo lavoro”.

La prossima edizione della fiera è in programma dal 23 al 25 maggio 2023 a Parma.


Potrebbe interessarti anche:

Panasonic a SPS Italia con proposte per i costruttori di macchine

SPS Italia promuove la parità di genere con l’iniziativa She SPS

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui