Al via “Spotlight Seminars on AI”, nuova iniziativa di AIxIA

Con l'intervento di grandi nomi della ricerca scientifica italiana e internazionale sull'Intelligenza Artificiale, si apre il 5 maggio il ciclo di incontri “Spotlight Seminars on AI”, organizzati da AIxIA

AIxIA_Spotlight Seminars on AI

AIxIA, l’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale, presenta Spotlight Seminars on AI, un ciclo di seminari in lingua inglese dedicato all’evoluzione e alle potenzialità dell’intelligenza artificiale. A inaugurare l’iniziativa saranno tre incontri virtuali in programma tra maggio e giugno, guidati da importanti ricercatori italiani e scienziati di fama internazionale.  Il primo appuntamento è per il 5 maggio alle 17 con il primo intervento in diretta streaming sul canale YouTube dell’Associazione.  I seminari, che saranno anche parte integrante del programma del Dottorato Nazionale in Intelligenza Artificiale, saranno completamente gratuiti.

Gianluigi Greco, Presidente di AIxIA, commenta: “Scopo di questo nuovo progetto è quello di illustrare, esplorare e discutere le attuali sfide scientifiche, i trend e le opportunità del nostro complesso ambito di ricerca. Sarà quindi una preziosa occasione formativa per tutti coloro che sono interessati allo studio dell’intelligenza artificiale. Per questo motivo incoraggiamo a partecipare in particolare i giovani scienziati e i dottorandi”.

Gli incontri

L’appuntamento del 5 maggio si intitola “From semantic networks to knowledge graphs” e sarà dedicato ai temi di Knowledge Representation and Reasoning (KRR) e Data Management (DM). Relatore sarà  Maurizio Lenzerini, professore ordinario di Informatica presso il Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale di “Sapienza” Università di Roma. Seguirà il 30 maggio il seminario “Human behavior understanding in large-scale visual data”, tenuto da Rita Cucchiara, professoressa ordinaria di Sistemi di Elaborazione dell’Informazione presso il Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Università di Modena e Reggio Emilia: una panoramica sulle novità e le sfide per la computer vision nella ricerca della comprensione del comportamento umano. Il terzo ed ultimo intervento, in calendario il 24 giugno, “Machine Learning and Logic: Fast and Slow Thinking”, sarà, invece, focalizzato sull’integrazione tra paradigmi model-driven e data-driven e vedrà come ospite Moshe Vardi, professore di Informatica presso Rice University, USA.


Potrebbe interessarti anche:

Robotica e Intelligenza Artificiale per affrontare il Covid 19: il sistema Agamede

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui