Melchioni: un’offerta completa per la e-mobility

Connettori, cavi, protezioni, componenti attivi e passivi, moduli wireless e display: Melchioni offre per il settore della mobilità elettrica una vasta selezione di prodotti da diversi marchi di riferimento sul mercato dell’elettronica

melchioni e-mobility

Grazie alla stretta collaborazione con produttori-partner e all’interazione sinergica tra gruppi di prodotti complementari, Melchioni è uno dei maggiori distributori di componenti elettronici e offre una vasta selezione di prodotti espressamente progettati per il settore della mobilità elettrica. Di seguito alcune proposte dai diversi marchi distribuiti.

Connettori, cavi e protezioni

Degson Electronics è un fornitore di soluzioni per la connessione a livello industriale e dispone di un’ampia gamma di connettori e cavi per la ricarica dei veicoli elettrici, sia in corrente alternata che in corrente continua. In particolare, l’offerta di Degson include connettori per la ricarica di Tipo2 in AC, a 440 VAc 32 A; connettori per la ricarica veloce in DC di auto elettriche, con tensioni fino a 100 Voc e correnti fino a 250 A; cavi per la ricarica in AC con connettori di Tipo2, 250 VAc 32 A. LittelFuse è invece un’azienda statunitense che progetta sistemi di protezione, power controI e rilevamento, soluzioni fondamentali per garantire il funzionamento sicuro e corretto della stazione di ricarica e per il monitoraggio dello stato della massa all’interno della centralina di ricarica. La gamma di prodotti LittleFuse si completa con fusibili con montaggio su scheda o su quadro, diodi Tvs e i fusibili Pptc resettabili della serie PolySwitch, adatti alla protezione dalle sovracorrenti. I sistemi di ricarica AC on-board (OBC) di livello 2, e alcuni di livello 1, richiedono la presenza di un opportuno isolamento: in questo caso è il marchio Skyworks a fornire una risposta, con gate driver con grado di isolamento fino a 1O kV e isolatori digitali da 1O kV (anche con convertitore Dc-Dc integrato), tutti conformi allo standard di grado automotive AEC-Q100.

Componenti passivi

Hongfa, nome di riferimento per i relè, soddisfa la domanda per la mobilità elettrica con un’offerta completa di relè per alte correnti, qualificati secondo gli standard automotive. La gamma include: relè Hvdc per alte correnti (fino a 1000 A) e tensioni (fino a 1500 V0c), utilizzabili nelle colonnine di ricarica rapida in corrente continua; relè per alte correnti con tensioni fino a 277 Vac utilizzabili nelle stazioni di ricarica in corrente alternata; dispositivi Lvd (Low Voltage Devices), utilizzabili come circuit breaker intelligenti o teleruttori, utilizzabili nelle stazioni di ricarica AC.

Hahn è un produttore tedesco di componenti avvolti che si distingue per la capacità di gestire materiali diversi (ferrite, polvere di ferro e materiali amorfi) e di selezionare la geometria di core ideale. La tecnologia di avvolgimento proprietaria sviluppata da Hahn comporta un significativo miglioramento dell’efficienza e una riduzione sia delle perdite di potenza, sia della quantità di calore prodotta, aspetti di importanza fondamentale nella progettazione dei regolatori switching integrati nei sistemi di ricarica.

Particolarmente ricco, infine, è il portafoglio di componenti passivi offerti da TDK Electronics: condensatori a film, condensatori di potenza, induttori, termoresistenze e trasformatori con potenze nominali sino a 3 kW. Sono invece del marchio Elna i condensatori elettrolitici in alluminio a basso Esr ed elevata resistenza alle vibrazioni. L’offerta dei componenti passivi si completa con i sensori di corrente di Hongfa e Lem, entrambi basati sull’effetto Hall e con isolamento galvanico ottenuto tramite l’utilizzo di trasformatore.

Componenti attivi

IXYS Corporation (ora parte di LittelFuse), azienda pioneristica nello sviluppo di componenti di potenza e circuiti integrati, dispone di un portafoglio completo di semiconduttori di potenza, come transistor discreti realizzati con tecnologia lnsulated Gate Bipolar Transistor, diodi e tiristori. Sono da segnalare per questo marchio tre nuove famiglie di gate driver che convertono i segnali Pwm del controller in segnali di gate compatibili con Mosfet e Igbt, fornendo un robusto e affidabile controllo dei semiconduttori di potenza: LF2136 e LF2388, gate driver trifase che commutano in modo efficiente tre coppie di Mosfet a canale N o IGBT in configurazione da 6 pezzi;

LF2103, LF2104, LF2304, LF2184, LF21844, gate driver half-bridge con ingressi logici compatibili con i livelli standard TTL e Cmos fino a 3,3 V;

LF2106, LF2181, LF2190, LF21064, LF21814, LD21904, LF2110, LF2113, gate driver high-side e low-side ad alta tensione e ad alta velocità, che gui- dano efficientemente due N-Channel Mosfet o Igb.

PowerSem ha a catalogo un’ampia selezione di diodi e tiristori per il funzionamento con elevate correnti e tensioni. Questi componenti garantiscono elevata affidabilità e ottima resistenza al calore, consentendo una riduzione di peso e ingombri in alimentatori, convertitori e inverter.

Infine, i moduli Igbt di Mitsubishi Electric rappresentano una categoria di dispositivi particolarmente utili per la realizzazione di inverter a elevate tensioni e correnti. Progettati per sopportare tensioni operative fino a 2 kV, questi moduli sono la soluzione ideale per realizzare i convertitori di potenza impiegati nelle stazioni di ricarica. La struttura interna del modulo, che si è evoluta dalla versione iniziale di tipo planare verso una struttura trench gate, ha permesso di ottenere una riduzione delle perdite e dimensioni più ridotte. I moduli di potenza di ultima generazione sono forniti con convertitore a tre fasi, inverter e brake circuit integrati, semplificando la progettazione dei circuiti inverter.

Transistor GaN

Nelle applicazioni alimentate a batteria, ogni centimetro cubo di spazio occupato e ogni grammo di peso risparmiato consentono di garantire un tempo di funzionamento più lungo tra due ricariche della batteria. Pensate, ad esempio, alle biciclette a pedalata assistita. Molte applicazioni con motori alimentati a batteria stanno passando dall’utilizzo dei convenzionali transistor Mosfet in silicio, che lavora- no a basse frequenze Pwm, agli inverter con transistor GaN, che possono funzionare a frequenze Pwm molto più alte, con il vantaggio di poter ridurre le dimensioni e il peso dell’inverter senza sacrificare l’efficienza complessiva del sistema. Con un adeguato circuito di pilotaggio del gate e un layout ottimale, le forme d’onda di commutazione rimangono pulite e la velocità di variazione dv/dt risulta facilmente gestibile. Una buona soluzione per applicazioni di questo tipo sono i transistor Fet in nitruro di gallio di Efficient Power Conversion, altro marchio distribuito da Melchioni.

Moduli wireless e display

Per gestire la comunicazione a livello globale sul cloud e quella locale con le app degli utenti, le colonnine di ricarica devono essere dotate di opportuni moduli di comunicazione con interfacce BlueTooth e Wi-Fi. Soluzioni di questo tipo sono offerte da SiliconLabs, che propone una completa suite di prodotti hardware, software e tool per integrare le interfacce Bluetooth e Wi-Fi su ogni dispositivo embedded. Le colonnine necessitano anche di opportuni sistemi di visualizzazione, che normalmente includono display realizzati con tecnologia Tft e Oled (se richiesto dotati di funzionalità Touch) e sono disponibili in vari tipi di formato. Le principali caratteristiche che questi display devono avere sono elevata luminosità e contrasto in ogni condizione di luce ambientale, ampio angolo di visione, robustezza agli urti e alle vibrazioni ed eventuale grado di protezione IP dagli agenti esterni.


Potrebbe interessarti anche:

Nuove batterie ricaricabili da Melchioni Ready

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui