SEMICONDUTTORI | Aumento della capacità produttiva per i wafer da 200 mm

I produttori di wafer aggiungeranno 25 nuove linee da 200 mm nell'arco di cinque anni per soddisfare la crescente domanda di applicazioni come dispositivi 5G, automobilistici e Internet of Things (IoT)

Il Fab Outlook di Semi sulle produzioni da 200 mm indica che i produttori di semiconduttori in tutto il mondo sono sulla buona strada per raggiungere il record della produzione di 6,9 milioni di wafer da 200 mm al mese. Dopo essere salita a  5,3 miliardi di dollari l’anno scorso, la spesa per apparecchiature da 200 mm dovrebbe essere di  4,9 miliardi di dollari nel 2022.

“I produttori di wafer aggiungeranno 25 nuove linee da 200 mm nell’arco di cinque anni per soddisfare la crescente domanda di applicazioni come dispositivi 5G, automobilistici e Internet of Things (IoT) che si basano su dispositivi come circuiti integrati analogici, di gestione dell’alimentazione e driver di visualizzazione ( IC), MOSFET, unità microcontroller (MCU) e sensori”, ha affermato Ajit Manocha, presidente e Ceo di Semi.

A livello regionale, la Cina guiderà il mondo nella capacità di 200 mm con una quota del 21% nel 2022, seguita dal Giappone con il 16% e Taiwan ed Europa/Mideast con il 15% ciascuno. Si prevede che gli investimenti in attrezzature rimarranno al di sopra dei 3 miliardi di dollari nel 2023, con il settore della fonderia che rappresenta il 54%, seguito da discreto/potenza al 20% e analogico al 19%.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui