Riello UPS e Aruba.it Racing – Ducati Team: sponsorship a tutto campo

La sinergia tra Riello UPS, Ducati e Aruba.it va oltre la sponsorizzazione e guarda alla continua sfida tecnologica per ridurre i consumi di energia

riello ducati

Riello UPS, brand del gruppo Riello Elettronica, player mondiale nella produzione di gruppi statici di continuità, inverter fotovoltaici e sistemi di Energy Storage, ha rinnovato anche per il 2022 la sponsorizzazione del Team di Superbike Aruba.it Racing – Ducati. Riello UPS ha il proprio marchio sulla carena e sul cupolino delle nuove Panigale, sulle tute dei piloti Michael Rinaldi e Alvaro Bautista e sull’abbigliamento della squadra.

Il sodalizio fra Riello UPS, Ducati e Aruba.it, va però molto oltre il semplice accordo di sponsorizzazione: le tre realtà condividono strategie e obiettivi comuni orientati alla riduzione dei consumi di energia. Riello UPS, infatti, contribuisce alle performance del Team Aruba.it Racing – Ducati fornendo gruppi di continuità ad alta efficienza, a protezione delle sofisticate apparecchiature elettroniche di controllo e comunicazione dei tecnici e ingegneri di pista. Nondimeno, condivide con Aruba.it la visione e l’impegno per migliorare l’efficientamento energetico e la riduzione dei consumi di energia delle infrastrutture Data Center.

“La riduzione dei consumi di energia è una sfida prioritaria e complessa, per cui è fondamentale collaborare con partner come Ducati e Aruba.it, con i quali condividiamo una stessa filosofia di miglioramento continuo. Attraverso la continua ricerca tecnologica ci impegniamo, ognuno nel proprio campo, a ottenere risultati importanti e a vincere le sfide che i nostri mercati ci richiedono”, ha dichiarato Fabio Passuello, Amministratore Delegato Riello UPS.

“Riello UPS è da molti anni un partner strategico con il quale condividiamo una fortissima vocazione tecnologica e che ci aiuta a raggiungere i nostri obiettivi di sostenibilità ambientale grazie all’efficienza energetica dei suoi prodotti. Siamo felici che sia al nostro fianco anche nel 2022 per continuare insieme a noi e Ducati a tenere alto il nome del Made in Italy, sulle piste e non solo”, ha commentato Stefano Cecconi, CEO Aruba & Team Principal Aruba.it Racing – Ducati.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui