Smart Grid: collaborazione tra Analog Devices e Gridspertise (Gruppo Enel)

Analog Devices e Gridspertise insieme per sviluppare la resilienza delle Smart Grid e l’elettrificazione a livello mondiale

Analog Devices Enel

Analog Devices  e Gridspertise, la nuova controllata del Gruppo Enel che fornisce soluzioni agli Operatori dei Sistemi di Distribuzione (DSO), annunciano una collaborazione che intende sviluppare la resilienza e la qualità delle smart grid in tutto il mondo.

Enel ha lanciato Gridspertise nel Settembre 2021;  la società sfrutta l’esperienza di Enel nello sviluppo, il test e l’estensione delle migliori tecnologie per gestire le smart grid in tutto il mondo e fornisce soluzioni digitali innovative per la trasformazione delle reti di distribuzione elettrica in tre aree principali: metering e digitalizzazione edge della rete, digitalizzazione delle infrastrutture di rete, digitalizzazione delle operazioni di campo. Opera in  Europa e America Latina e punta all’espansione verso il Nord America e l’Asia-Pacifico.

La collaborazione abilita lo sviluppo di nuove soluzioni HW e SW che consentono l’autoriparazione e adattamento della rete di distribuzione in risposta a variazioni importanti nella domanda e fornitura di energia anche in seguito alla connessione di sorgenti di energia rinnovabile.

La collaborazione si fonda sulla relazione di lungo termine, oltre quindici anni, tra le due società nello sviluppo di contatori intelligenti e soluzioni per la digitalizzazione della rete. Oggi Analog Devices lavora con Gridspertise per il rilascio di sistemi di misura e monitoraggio che, grazie ai dati in tempo reale, consentono precisioni e accuratezze ancora più elevate. Il risultato è un’affidabilità della rete superiore, grazie a tempi di risposta più veloci, maggiore resilienza, e una migliore qualità del servizio per i clienti, permettendo al contempo alle utility di migliorare la propria efficienza operativa, effettuare una transizione rapida verso un’energia pulita e abilitare servizi flessibili. Gli sviluppi condivisi delle tecnologie sono finalizzati a rinforzare le infrastrutture esistenti, dislocate in regioni diverse e con tempi di servizio differenti, senza richiedere costose reinstallazioni; in aggiunta minimizzano l’impatto ambientale degli asset rendendo la digitalizzazione un fattore chiave per una rete di distribuzione elettrica più sostenibile.

“Sfruttando un approccio aperto all’innovazione, Gridspertise collabora con i protagonisti principali dei diversi settori per industrializzare e rilasciare le soluzioni HW e SW più avanzate del mercato per la digitalizzazione della rete elettrica, sostenendo i DSO di tutto il mondo nell’accelerare la transizione energetica”, ha affermato Robert Denda, AD di Gridspertise. “Siamo entusiasti della nostra collaborazione con ADI, seguendo le orme di Enel. Siamo lieti di continuare a offrire le tecnologie edge più recenti per la rete che consentono agli operatori una migliore gestione della domanda aggregata dagli edifici residenziali e commerciali e sostenere il futuro del sistema energetico in cui i clienti diventano utenti professionali”.

Le tecnologie di potenza e precisione di Analog Devices forniscono l’aumento delle prestazioni per la conversione analogico-digitale, le protezioni, la misura di precisione, la metrologia e l’isolamento per il dispositivo  QED – Quantum Edge®, la soluzione di Gridspertise al centro della digitalizzazione delle sottostazioni secondarie. Questa soluzione è la prima nell’industria che virtualizza completamente i componenti fisici delle sottostazioni secondarie, trasformandoli in applicazioni edge personalizzabili, consentendo nuovi casi d’uso e una gestione migliorata delle principali funzionalità della rete.

“Le nostre tecnologie abbracciano l’intero ecosistema dell’elettrificazione, dai veicoli all’immagazzinamento dell’energia e alle stazioni di ricarica, ed oggi stanno diventando sempre più importanti per la rete di distribuzione elettrica, dove misure di precisione e digitalizzazione sono essenziali per garantire una maggiore flessibilità e resilienza”, ha dichiarato Patrick Morgan, Corporate Vice President Automotive Electrification and Sustainable Energy di Analog Devices. “Siamo lieti di ampliare la nostra collaborazione con Gridspertise sulle future generazioni dei sistemi avanzati di misura dell’energia, isolamento, controllo e sensori”.


Potrebbe interessarti anche:

Analog Devices investe in Irlanda con ADI Catalyst

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui