Keysight e Samsung: intesa per promuovere la ricerca e lo sviluppo nella tecnologia 6G

Keysight ha unito le forze con Samsung, pioniere nella fornitura di soluzioni end-to-end per infrastrutture wireless e dispositivi mobili su più generazioni, per supportare la visione 6G dell'azienda di un mondo iperconnesso

6G Keysight Samsung Pixabay

Keysight Technologies ha firmato un memorandum d’intesa con Samsung Electronics in Corea e Samsung Research America negli Stati Uniti per la ricerca avanzata e lo sviluppo della tecnologia 6G, la prossima generazione di comunicazione wireless.

Keysight ha unito le forze con Samsung, pioniere nella fornitura di soluzioni end-to-end per infrastrutture wireless e dispositivi mobili su più generazioni, per supportare la visione 6G dell’azienda di un mondo iperconnesso. Si prevede che il 6G sarà basato su tecnologie come l’intelligenza artificiale (AI), il rilevamento, i gemelli digitali, il Time Sensitive Networking e le comunicazioni olografiche.

“Keysight è lieta di ampliare la sua collaborazione esistente con Samsung, che ha portato a diversi importanti risultati verso l’affermazione della nuova radio 5G (NR) come tecnologia matura”, ha affermato Giampaolo Tardioli, vicepresidente del settore delle infrastrutture di rete di Keysight. “Il 6G dovrebbe sostenere il tessuto di connettività wireless che sfrutta reti eterogenee e la convergenza di comunicazione e informatica. La creazione di una partnership 6G con Samsung consente a Keysight di perfezionare le nostre soluzioni di test basate su software, fondamentali per lo sviluppo di prodotti 6G differenziati”.

Keysight possiede la tecnologia fondamentale e gli elementi costitutivi chiave essenziali per aiutare il 6G a diventare una realtà. Ciò include l’emulazione di rete, canale e apparecchiature utente (UE), la sorgente e l’analisi del segnale mmWave e sub-Terahertz (THz), nonché l’emulazione della rete Ethernet ad alta velocità e il test della connettività del data center. Gli strumenti di test hardware e software integrati di Keysight, per la conformità end-to-end, l’interoperabilità, le prestazioni e la convalida della sicurezza, consentono a Samsung di esplorare in modo accurato e olistico i margini dei progetti utilizzati per alimentare i futuri casi d’uso del 6G.

La collaborazione accelererà lo sviluppo di interfacce aeree abilitate all’intelligenza artificiale che sfruttano la massiccia tecnologia dell’antenna MIMO (Multiple Input Multiple Output). Tali interfacce aeree supportano l’implementazione di reti ad alta efficienza energetica e ultra-dense in grado di fornire latenze ultra basse e trasmissioni di dati wireless terabit.

“La firma di questo protocollo d’intesa con Keysight farà avanzare notevolmente la strategia 6G di Samsung di combinare l’esperienza dell’azienda nella tecnologia di comunicazione con le capacità nel software e nell’intelligenza artificiale”, ha affermato Sunghyun Choi, vicepresidente esecutivo di Samsung Research. “L’unione delle forze con Keysight consente a Samsung di influenzare un futuro che utilizza il 6G per migliorare la connessione umana, la salute e la sicurezza”.


Potrebbe interessarti anche:

All’Università di Wuppertal si lavora al 6G con Tektronix

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui