Phoenix Contact aderisce a Orgalim

Come associazione centrale paneuropea, Orgalim rappresenta gli interessi dei suoi membri dei settori dell'ingegneria meccanica, dell'ingegneria elettrica, dell'elettronica, delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione e della tecnica del metallo presso i legislatori dell'UE a Bruxelles

phoenix contact

Phoenix Contact è stata una delle prime aziende industriali a aderire a Orgalim, la più grande organizzazione per la tecnologia industriale in Europa.

“Con Orgalim for Corporates vogliamo sostenere i produttori europei di tecnologia nella conduzione della trasformazione verde e digitale”, ha detto Malte Lohan, direttore generale di Orgalim. “Sono lieto di accogliere Phoenix Contact tra di noi. La sua adesione rafforza la capacità di Orgalim di contribuire in modo costruttivo al processo decisionale politico apportando le conoscenze e le competenze dei principali innovatori europei”.

Come associazione centrale paneuropea, Orgalim rappresenta gli interessi dei suoi membri dei settori dell’ingegneria meccanica, dell’ingegneria elettrica, dell’elettronica, delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione e della tecnica del metallo presso i legislatori dell’UE a Bruxelles. L’organizzazione mira a collaborare con i decisori politici e le parti interessate per creare un ambiente istituzionale che supporti l’innovazione e le trasformazioni industriali, e che riunisca l’industria ed i responsabili politici in un dialogo costruttivo.

“Le dimensioni tecnologiche del cambiamento climatico ed energetico trasformano le sfide in grandi opportunità”, ha spiegato l’AD di Phoenix Contact Frank Stührenberg (nella foto). “Nell’immagine della All Electric Society vediamo la risposta alle grandi domande del nostro tempo, poiché l’energia a zero emissioni di CO2 sarà il fattore chiave per conciliare protezione del clima e prosperità globale. Tuttavia, questo obiettivo è raggiungibile solo congiuntamente ed in questo, l’industria europea svolge un ruolo essenziale. Insieme alla politica possiamo fermare il cambiamento climatico. Vediamo quindi grandi opportunità nella cooperazione con Orgalim”.

Phoenix Contact ha sede a Blomberg, Germania, e impiega 17.100 persone in tutto il mondo, con un fatturato di 2,4 miliardi di euro nel 2020. Il Gruppo Phoenix Contact è presente a livello globale con 15 centri produttivi e più di 55 filiali commerciali. In Italia l’azienda è presente dal 1997 con la sede di Cusano Milanino (MI) e il Centro Logistico di Cesano Maderno. Nella filiale italiana lavorano oltre 120 persone.


Potrebbe interessarti anche:

Sostenibilità: Phoenix Contact entra a far parte della Fondazione 2°

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui