Molex: l’innovazione nelle auto elettriche viaggia a ritmo accelerato

Molex ha incaricato Dimensional Research di condurre la ricerca lo scorso ottobre, intervistando 204 persone presso aziende automobilistiche, fornitori di livello 1 o 2 e fornitori di stazioni di ricarica

molex Innovation in Automotive Electrification

Molex ha pubblicato nelle scorse settimane i risultati del suo ultimo sondaggio globale per identificare le principali tendenze dell’innovazione nei veicoli elettrici.

“L’elettrificazione delle automobili è un’impresa complessa, che coinvolge molto di più della transizione dai motori a combustione interna a quelli elettrici”, ha affermato Kevin Alberts, SVP e Direttore generale, Power & Signal Business Unit (PSBU) di Molex. “Il ritmo sempre più rapido dell’innovazione in tutti gli aspetti dell’elettrificazione è sospinto da un’ingegneria altamente sofisticata e da una produzione completamente integrata che sfrutta la saldatura a ultrasuoni, la produzione sostenibile e l’automazione per velocizzare la consegna di soluzioni di elettrificazione di prossima generazione”.

Molex ha incaricato Dimensional Research di condurre la ricerca lo scorso ottobre, intervistando 204 persone presso aziende automobilistiche, fornitori di livello 1 o 2 e fornitori di stazioni di ricarica dislocati in America del Nord, EMEA, APAC e ricoprenti svariati ruoli, spaziando tra Ricerca e sviluppo, ingegneria, prodotto, innovazione, strategia, produzione e catena di approvvigionamento.

I risultati dell’indagine

  • Il 94% degli intervistati concorda che l’elettrificazione va ben oltre il passaggio ai motori elettrici; il 93% ritiene che l’elettrificazione sia sul punto di un’enorme svolta.
  • I tre principali fattori di crescita identificati dagli intervistati comprendono l’aumento delle politiche governative a favore dell’elettrificazione, una migliore tecnologia della batteria e una selezione più ampia di auto elettriche/ibride.
  • L’attenzione sull’elettrificazione tra le case automobilistiche e i relativi fornitori è aumentata drasticamente negli ultimi due anni in relazione all’esperienza del cliente (55%), ai risultati aziendali (51%), all’attenzione dei dirigenti (50%), e alla velocità di consegna prevista sul mercato (48%).
  • Nonostante lo slancio, il 92% degli intervistati riferisce che i propri team di progettazione riscontrano problematiche con l’elettrificazione, mentre il 91% riferisce difficoltà nel reperimento delle competenze necessarie.

Dove va l’innovazione?

Gli intervistati concordano sul fatto che le innovazioni nell’elettrificazione produrranno miglioramenti diffusi nelle caratteristiche dei veicoli, tra cui l’assistenza autonoma e alla guida (53%), la sicurezza (43%), il costo totale di proprietà (41%), il tempo di ricarica del veicolo (39%) e l’autonomia del veicolo (37%). Ancora, persistono sfide nel miglioramento del tempo di ricarica del veicolo (31%), nell’autonomia del veicolo (29%) nonché nell’assistenza autonoma e alla guida (29%). I partecipanti riferiscono inoltre progressi con celle, moduli o pacchetti di batterie (51%), motori elettrici (47%) ed elettronica del powertrain (45%). Tuttavia, stanno riscontrando difficoltà nell’innovazione delle unità di controllo (37%); dei cablaggi, dei connettori e delle barre di distribuzione (34%); delle fotocamere e dei sensori (33%); dell’elettronica del powertrain (26%).

In base all’84% degli intervistati, le architetture zonali diventeranno lo standard nell’arco dei prossimi cinque anni o più poiché i costruttori di automobili e i fornitori si sforzano di sostenere le architetture elettriche/elettroniche (E/E). Il cablaggio zonale non solo riduce il complesso di cavi associati alle architetture tradizionali del veicolo, ma questa innovazione diminuirà drasticamente il numero di Unità di controllo elettronico (ECU) all’interno del veicolo, riducendo al contempo la lunghezza del cavo, il peso e il costo.


Potrebbe interessarti anche:

Veicoli elettrici a batteria verso i 100 milioni nel 2029

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui