Impennata per le azioni di Kce Electronics, produttore thailandese di circuiti stampati

Kce Electronics è stata fondata da Bancha Ongkosit nel 1982 con 12 milioni di baht di capitale. Da allora l’azienda è diventata uno dei principali produttori mondiali di circuiti stampati.

kce circuiti stampati

Le azioni di Kce Electronics, un produttore thailandese di circuiti stampati, sono aumentate del 534% da marzo dello scorso anno, spinte dalla crescente domanda dell’industria automobilistica. Come riporta Forbesla società ha registrato un aumento del 126% dell’utile netto a 1,1 miliardi di baht (34,1 milioni di dollari) nella prima metà del 2021. I ricavi sono aumentati del 31%, a 7,2 miliardi di baht, nello stesso periodo. Il management della società ha affermato di aspettarsi che le vendite continuino a crescere nel terzo trimestre con il mercato globale dell’elettronica per auto che probabilmente riprenderà il 12% nel 2021.

Kce Electronics è stata fondata da Bancha Ongkosit nel 1982 con 12 milioni di baht di capitale. Da allora l’azienda è diventata uno dei principali produttori mondiali di circuiti stampati, ampiamente utilizzati in automobili, telecomunicazioni, apparecchiature mediche, dispositivi intelligenti e altro ancora. La maggior parte dei prodotti di Kce Electronics viene esportata in Europa, seguita dagli Stati Uniti e dall’Asia.

Ongkosit, 70 anni,  è oggi nei ranghi dei miliardari del mondo, con un patrimonio netto stimato di poco più di 1 miliardo di dollari, derivato principalmente dalla sua partecipazione in Kce Electronics. Suo figlio, educato alla Cornell University negli Usa, Pitharn, è il ceo di Kce dal 2013.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui