Renesas e OmniVision insieme per l’HD a bordo dei veicoli

Niall Lyne, vicepresidente della divisione Automotive Analog Power and Video Business di Renesas: “Stiamo rendendo possibile un design efficiente ed economico di un sistema video HD, per qualsiasi classe di veicoli in tutto il mondo”

renesas OmniVision

Renesas Electronics Corporation e OmniVision Technologies, sviluppatore di soluzioni avanzate di imaging digitale, collaborano in un progetto di riferimento integrato per un sistema di telecamere automobilistiche ad alta definizione. Il nuovo design presenta la tecnologia Automotive HD Link (AHL), recentemente introdotta da Renesas, che trasmette video ad alta definizione su cavi e connettori a basso costo. I componenti AHL nel design si abbinano al SoC OX01F10 1.3 MP di OmniVision, che garantisce le migliori prestazioni di imaging del settore in un’ampia gamma di difficili condizioni di illuminazione, insieme al fattore di forma più compatto e al minor consumo energetico.

“Questo progetto di riferimento con la nostra tecnologia AHL combina le tecnologie più avanzate del mercato”, ha dichiarato Niall Lyne, vicepresidente della divisione Automotive Analog Power and Video Business di Renesas. “Insieme, stiamo rendendo possibile un design efficiente ed economico di un sistema video HD, per qualsiasi classe di veicoli in tutto il mondo”.

Renesas è leader nel mercato dei sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) e AHL può essere abbinato ad altri prodotti Renesas, come i SoC R-Car Automotive, gli MCU RH850, i PMIC automobilistici e vari componenti analogici, il tutto per equipaggiare in modo conveniente numerose funzionalità di sicurezza praticamente in qualsiasi veicolo.

Il progetto è stato presentato da OmniVision alla fiera “AutoSens Brussels 2021”, tenutasi il 15 e 16 settembre.

I dettagli tecnici del progetto Renesas-Omnivision

Il video ad alta definizione, necessario per la funzionalità di riconoscimento oggetti, è sempre più importante nei sistemi di sicurezza per auto. Il nuovo codificatore RAA279971 AHL e il decodificatore RAA279972 utilizzano un segnale analogico modulato per trasmettere il video, consentendo velocità di trasmissione 10 volte inferiori a quelle necessarie per trasmettere segnali HD in formato digitale. Una velocità di trasmissione più bassa significa rendere possibile l’utilizzo di cavi a doppino intrecciato non schermato (UTP) e connettori standard a basso costo, così come cavi e connettori video analogici tradizionali esistenti.

Il SoC OX01F10 di OmniVision integra un sensore di immagine da 3,0 micron ad elevate prestazioni e un processore di segnale di immagine avanzato (ISP) con la tecnologia PureCel®Plus di OmniVision per il basso rumore. Tale integrazione rende possibile la realizzazione di telecamere per la retromarcia automobilistica (RVC) e dei sistemi di visualizzazione surround (SVS) con un fattore di forma ridotto, in un singolo PCB, mantenendo eccellenti prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione, bassissima potenza e costi ridotti, migliorandone l’affidabilità.

“L’OX01F10 da 1,3 MP offre, ai progettisti di sistemi automotive, le prestazioni di imaging migliori del settore, nelle condizioni di illuminazione più complicate, supportando HDR fino a 120 dB insieme ad un ISP ad elevate prestazioni. Il sensore è dotato di ASIL-B, pensato per soluzioni più economiche, insieme al fattore di forma più compatto e al minor consumo energetico”, ha affermato Michael Wu, Senior Vice President of Global Sales and Marketing di OmniVision.

 


Potrebbe interessarti anche:  

Renesas e Microsoft: collaborazione per sviluppare veicoli connessi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui