La strumentazione Tektronix usata dall’istituto di ricerca polacco Łukasiewicz

Łukasiewicz - IMiF ha scelto dispositivi Tektronix della serie 2600 di Source Meter Units (SMU) per testare l'elettronica ad alta tensione/corrente e semiconduttori di potenza

Tektronix

Per studiare le caratteristiche di corrente e tensione dei semiconduttori a banda larga, il Łukasiewicz Research Network – Institute of Microelectronics and Photonics ha scelto di utilizzare la strumentazione di misura di Tektronix e Keithley.

Con sede a Varsavia, in Polonia, l’Istituto Łukasiewicz, nato il 1° ottobre 2020 dalla fusione dell’Institute of Electron Technology e dell’Institute of Electronic Materials Technology, svolge attività di ricerca scientifica e sviluppo in aree quali la micro e nanoelettronica, l’optoelettronica, l’ingegneria dei materiali e l’elettronica di potenza. In un recente progetto, l’Istituto ha cercato di sviluppare una nuova generazione di dispositivi e materiali pionieristici basati su semiconduttori a banda larga come GaN, SiC, Ga2O3 e altri per l’elettronica di potenza, con applicazioni particolari nelle stazioni di ricarica rapida per auto elettriche.

Andrzej Taube dell’l’Istituto Łukasiewicz, afferma: “Abbiamo riscontrato che la sfida più grande posta dal progetto era soddisfare i severi requisiti per la funzionalità e la flessibilità del sistema durante la misurazione dei dispositivi a semiconduttore, che erano sotto forma di entrambi i wafer chip e nei pacchetti TO-220 e TO-247. Il progetto ha richiesto anche una varietà di procedure di misurazione con alcune misurazioni di corrente nella gamma femtoAmp”.

Łukasiewicz – IMiF ha scelto dispositivi della serie 2600 di Source Meter Units (SMU) per misurare un’ampia gamma di tensioni (fino a 3kV) e corrente (da femtoAmp fino a 50A). Questa serie di SMU è progettata specificamente per caratterizzare e testare l’elettronica ad alta tensione/corrente e semiconduttori di potenza, come diodi, FET e IGBT, LED ad alta luminosità e convertitori DC-DC.

Inoltre, le unità di misura della sorgente della serie 2600, insieme a uno switch ATV HV e agli oscilloscopi digitali Tektronix MDO3034, verranno utilizzate per soddisfare l’esigenza di misurazioni dinamiche RDS (on) dei transistor di potenza GaN.

Tektronix non solo ha fornito attrezzature all’Istituto, ma è stata anche consigliata ai ricercatori su tecniche di misurazione efficaci. Taube afferma: “Abbiamo ricevuto consigli tecnici per misurazioni di livelli di corrente molto bassi, inferiori a 10-14 A con una buona risoluzione”. Il partner di distribuzione di Tektronix in Polonia, Tespol, ha supportato l’Istituto nella fornitura delle soluzioni e con la sua consulenza tecnica.

Maria Heriz, Vice President EMEAI, Tektronix, ha commentato: “Siamo lieti di essere stati in grado di fornire al Lukasiewicz – Institute of Microelectronics and Photonics non solo apparecchiature di alta qualità per soddisfare le loro esigenze, ma anche consulenza tecnica di alto livello, a beneficio del loro progetto e garantire che il lavoro innovativo possa continuare”.

L’acquisto del sistema di misura è stato finanziato nell’ambito del progetto “Centro per la nanoelettronica, microsistemi e fotonica” cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui