Fotovoltaico: Socomec e Università degli Studi di Padova insieme nel progetto Commander

Socomec è partner dell’Università degli Studi di Padova nel Progetto Commander, dedicato allo sviluppo di convertitori modulari multilivello ad alte prestazioni per applicazioni di media potenza fotovoltaiche e con accumulo energetico

Socomec Commander

Si chiama Commander il progetto sviluppato in partnership dall’Università degli Studi di Padova con Socomec, dedicato allo sviluppo di sistemi innovativi di conversione per l’energia elettrica ad alta efficienza attraverso l’utilizzo di convertitori modulari multilivello. Le applicazioni previste vanno dai convertitori utilizzati per le sorgenti di energia rinnovabile e per i sistemi di accumulo energetico, alle applicazioni per il miglioramento dell’efficienza energetica nelle micro-reti elettriche intelligenti (Smart micro-Grids).

Stefano Costa, 4BA Sales & Service Managing Director Italy di Socomec e Presidente e Amministratore Delegato di Socomec Elettrotecnica, spiega: “Siamo convinti che la collaborazione tra aziende e mondo accademico sia un elemento chiave per la ricerca e l’evoluzione tecnologica: è attraverso lo scambio reciproco di competenze e know-how, infatti, che nascono nuove idee e nuove soluzioni. Per questo motivo Socomec è sempre pronta a collaborare con istituzioni scolastiche e università per contribuire attivamente allo sviluppo tecnologico nei settori in cui è coinvolta”. 

Il principale contributo innovativo di questo progetto riguarda l’uso dell’inverter MMC nelle reti elettriche di bassa tensione. L’inverter MMC ha avuto successo nelle reti di trasmissione in c.c. di alta tensione, ma la sua utilità è praticamente inesplorata per le applicazioni di bassa tensione. Le principali innovazioni del progetto sono, quindi, lo sviluppo di topologie circuitali, di tecniche di modulazione e di controllo adatte alle applicazioni di bassa tensione. Il progetto si è completato con la realizzazione di un dimostratore sperimentale, ove poter validare le prestazioni statiche e dinamiche delle soluzioni studiate e quantificare i benefici industriali delle innovazioni tecnologiche proposte.

A dimostrazione del livello di innovazione  raggiunto, va detto che su questa nuova soluzione sono stati depositati due brevetti comuni.

Il progetto Commander è stato ammesso al bando Uni-Impresa 2017, un’iniziativa che punta a favorire attività finalizzate allo sviluppo di relazioni tra università e realtà imprenditoriali, nonché il trasferimento di conoscenze tra mondo accademico e mondo economico.


Potrebbe interessarti anche:

Socomec medaglia “Platinum” nel rating di EcoVadis

Efficienza energetica degli Ups: arriva il Codice di Condotta aggiornato

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui