Rohm Semiconductor pianifica le proprie attività nel medio termine

Il piano di gestione a medio termine di Rohm si propone di conseguire una forte crescita nei segmenti e mercati automotive di tutto il mondo

Rohm_Moving_Forward_2025

Rohm ha formulato il proprio piano di gestione a medio termine dal titolo ‘Moving Forward to 2025’, con l’obiettivo realizzare una società sostenibile attraverso un significativo incremento del fatturato. Oggi l’azienda è una società globale da 3,295 miliardi di dollari e di 22.370 dipendenti.

Sulla base della “mission aziendale” e della “vision di gestione”, le divisioni Sviluppo prodotti, Produzione e Vendite di Rohm collaboreranno per sviluppare ulteriormente tecnologie armonizzate di potenza e analogiche.

Il piano di gestione a medio termine si propone di conseguire, nei prossimi dieci anni, una forte crescita nei segmenti e mercati automotive di tutto il mondo. L’obiettivo di fatturato netto è di 3,5 miliardi di euro entro marzo 2026.

Nel corso di cinque anni si punterà anche a una graduale diminuzione delle liquidità di cassa per arrivare al 50% circa del fatturato annuo nell’esercizio fiscale del 2025. Parallelamente, gli investimenti per la crescita avranno un valore di 3 miliardi di euro.

L’azienda è anche intenzionata a valorizzare maggiormente i propri prodotti e a trasformare la propria attività per rafforzare la redditività dei dispositivi a uso generico e dei circuiti integrati destinati a dispositivi consumer.

In particolare, il piano prevede target precisi per i circuiti integrati (rafforzare i prodotti destinati ai veicoli elettrici e mantenere le vendite al consumo con prodotti ridimensionati/ad elevata efficienza); i dispositivi a semiconduttori discreti (raggiungere una quota di mercato del 30%); i moduli (focus su sensoristica di sicurezza e moduli di supporto alla guida autonoma).

Nuove strutture per supportare la crescita

Sarà istituita una struttura di sviluppo prodotti di livello mondiale con il supporto di ingegneri specializzati nel marketing di prodotto e sarà consolidata la collaborazione fra la divisione vendite e le organizzazioni specializzate nel proporre soluzioni e fornire supporto tecnico. Gli ingegneri specializzati nel marketing di prodotto saranno incaricati di sviluppare nuovi prodotti. Tra le azioni da mettere in campo c’è anche la riforma dei processi di produzione, che saranno orientate verso una totale automazione.

Le iniziative Esg (Environment, Social, Governance)

Rohm punta ad arrivare a zero gas serra e zero emissioni basandosi su tre principi: “cambiamenti climatici”, “riciclo delle risorse” e “coesistenza con la Natura”. Sarà creata anche una struttura organizzativa per consentire alle risorse umane con esperienze differenziate di creare innovazione.


Potrebbe interessarti anche:

Rohm vede riconosciuto il proprio impegno nella promozione della salute

Rohm Semiconductor Europe: Wolfram Harnack nuovo presidente

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui