IoT premendo un tasto: lo rendono possibile Murata e Truphone

Murata e Truphone collaborano per promuovere la diffusione della connettività IoT con la semplice pressione di un tasto

IoT

Murata ha stretto un accordo di collaborazione con Truphone, un operatore di rete mobile attivo su scala globale, con l’obiettivo di fornire una connettività IoT all’avanguardia con pochi e semplici click.

In qualità di fornitore di riferimento di soluzioni di connettività, Murata utilizzerà la tecnologia SIM di Truephone per consentire agli utenti di collegare i dispositivi IoT agli operatori di rete dal momento stesso in cui vengono accesi. Per la connettività non è richiesto nessun complesso processo di attivazione e neppure la lettura di complessi manuali: è sufficiente la pressione di un tasto.

Questa collaborazione permetterà agli OEM di tutte le dimensioni di poter usufruire di servizi di connettività IoT all’avanguardia fin dalla fase iniziale dello sviluppo dei dispositivi e delle applicazioni. La rete Truphone supporta gli standard 2G, 3G, 4G e CAT-M1/LTE-M in tutto il mondo, con una singola scheda SIM, e fornisce a ogni cliente l’accesso alla propria piattaforma ‘Truphone for Things’ per la gestione della connettività IoT.

I pacchetti per il traffico dati messi a punto da Truphone (che prevedono la copertura in diversi Paesi per un periodo di tre anni) semplificano il processo di connessione, dando la possibilità ai produttori di focalizzare l’attenzione sulla loro attività principale, ovvero realizzare dispositivi connessi sempre migliori.

Murata ha realizzato un modulo cellulare a basso consumo, denominato Type 1SE, che comprende un profilo eSIM di Truphone ed è integrato con il servizio M2M eSIM per la fornitura remota di SIM. Quindi non è più necessario procurarsi schede SIM esterne, in quanto gli OEM possono attivare istantaneamente la connessione tramite Truphone.

Con il modello messo a punto da Truephone, altri operatori di rete mobile possono aderire al servizio RSP in modo da poter fornire la connessione scaricando i loro profili attraverso RSP per M2M.

Come ha dichiarato Ralph Steffens, Ceo di Truphone:“Truephone e Murata condividono la convinzione che la semplicità d’uso è la chiave per poter sfruttare al meglio le potenzialità di IoT. Il nostro modello, che sfrutta un approccio di tipo plug-and-play, va esattamente in questa direzione. Esso non richiede lunghi tempi di integrazione e neppure complesse impostazioni: semplicemente funziona in modo assolutamente trasparente”.

“Grazie agli avanzati servizi di Truphone, è possibile semplificare e risolvere le problematiche che molto spesso gli utenti IoT si trovano a dover affrontare nel momento in cui connettono i loro dispositivi IoT a una rete cellulare”, ha commentato Norio Nakajima, Director of Module Business Unit, Senior Executive Vice President at Murata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui